Una giornata di ordinario abbandono in mare. Quale guardia costiera “libica”?

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.In una sola giornata è apparso visibile a tutti quali siano le condizioni di abbandono in mare di naufraghi nelle acque del Mediterraneo centrale, per effetto degli accordi intercorsi nel tempo tra l’Italia ed il governo Read More …

Accordi con i trafficanti e politiche dell’abbandono in mare: la strage continua.

di Fulvio Vassallo Paleologo Davanti alle bare raccolte su un furgone al molo di Lampedusa le parole non bastano più. Mentre riparte la campagna delle destre sovraniste e populiste contro chi opera ancora soccorsi in acque internazionali nel Mediterraneo centrale, Read More …

Dai processi contro le ONG ai processi contro chi ha fermato i soccorsi umanitari. Fare chiarezza sulla guardia costiera libica.

(Aggiornamento a domenica 6 ottobre 2019) di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Sta passando sotto la stretta censura dei mezzi di informazione italiani la rigorosa indagine condotta da Avvenire sui rapporti della Guardia costiera libica del settore di Zawia, una delle tante guardie costiere collegate alle Read More …

Complici di strage, i governi riprendano i soccorsi in mare e interrompano la guerra alla solidarietà.

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Era già partito il tam-tam mediatico che doveva fare da supporto all’approvazione del decreto sicurezza bis alla Camera. Secondo il Corriere della Sera, che ha inviato un suo giornalista a bordo di una motovedetta tripolina, la Read More …

Sorveglianza aerea sul Mediterraneo centrale, non per soccorrere le persone ma per denunciare le ONG

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Dalle attività di soccorso in mare, i governi ed i comandi delle unità militari presenti nelle acque tra la Libia e l’Italia stanno adesso spostando i loro sforzi verso la denuncia delle attività di monitoraggio delle Read More …

Missioni internazionali, porti di sbarco e scontro tra nazionalismi

di Fulvio Vassallo Paleologo Dopo avere impedito l’attracco nei porti italiani alle imbarcazioni delle ONG, e questo senza adottare uno specifico provvedimento ministeriale, Salvini attacca  ancora le attività di salvataggio (e Toninelli esegue), anche dopo lo sbarco di appena cento Read More …

Accordi tra Italia e governo di Tripoli, responsabilità SAR e salvaguardia della vita umana in mare.

di Fulvio Vassallo Paleologo Le due diverse decisioni dei giudici delle indagini preliminari (GIP) di Catania e di Ragusa, che hanno adottato ordinanze di segno opposto sulla convalida del sequestro della nave spagnola Open Arms, richiesto prima dalla Procura di Read More …

FRONTEX ed il governo italiano contro il diritto internazionale del mare, contro il diritto alla vita dei migranti

di Fulvio Vassallo Paleologo Un articolo del Corriere della Sera ha anticipato la nuova operazione Themis di Frontex che dovrebbe sostituire la precedente operazione TRITON e limitare il ruolo dei mezzi italiani nelle attività di soccorso, addirittura a 24 miglia Read More …

Processi di piazza e fine dello stato di diritto. Via libera a Generazione identitaria.

 di Fulvio Vassallo Paleologo Gli  estremisti di destra europei di Generazione identitaria sono arrivati nel mar libico davvero tardi. Il lavoro “sporco” lo ha fatto Minniti in collaborazione con la Guardia Costiera di Serraj.  Adesso i giovani identitari europei scorazzano Read More …

Il reato di solidarietà non esiste : i fatti e le norme. In difesa del principio di legalità.

di Fulvio Vassallo Paleologo Il fermo ed il sequestro del battello appartenente all’organizzazione umanitaria tedesca Jugend Rettet, ed i possibili arresti di coloro che dopo la perquisizione a bordo verranno ritenuti responsabili del reato contestato, l’agevolazione dell’ingresso clandestino, impongono alcune Read More …

L’estate del crollo dei diritti

di Daniela Padoan   La Risoluzione sulla missione italiana in Libia proposta dal governo è passata alla Camera e al Senato con un’ampia maggioranza, grazie al voto di Forza Italia e di una parte dei parlamentari del Movimento Democratico Progressista. Read More …

Al via l’addestramento della Guardia costiera libica. Importante ruolo dell’Italia

Cornelia I. Toelgyes* Quartu Sant’Elena, 24 maggio 2017 “Una motovedetta libica ha sparato diversi colpi interrompendo le nostre operazioni di recupero. La situazione era sotto controllo almeno fino a quando non abbiamo udito i primi spari e visto le persone Read More …

Continuano le stragi nelle acque libiche, mentre le navi umanitarie rimangono sotto attacco e la Siem Pilot di Frontex rimane ferma in porto a Catania.

Fulvio Vassallo Paleologo Dopo gli accordi tra la Guardia Costiera libica e la missione Eunavfor Med e dopo le intese tra Italia e governo Serraj a Tripoli, si sono intensificate le attività di “soccorso” e di riconduzione a terra, nei Read More …

Il governo di Tripoli chiede armi e finanziamenti all’Unione Europea. A rischio migranti ed operatori umanitari. Verso la guerra totale.

La notizia arriva dal Canada, ed è messa sotto censura da tutti i mezzi di informazione europei. Il governo Serraj chiede all’Unione Europea mezzi e navi. Forse siamo alla vigilia dell’avvio della fase tre dell’operazione EUNAVFOR MED: Libya asks EU Read More …

Perché danno fastidio le Ong che salvano i migranti in mare?

Quella che segue è la ricostruzione fedele di quanto sta avvenendo nel Mediterraneo Centrale dove l’Agenzia Frontex insieme ad organizzazioni e media di destra, in Italia e in Europa, criminalizzano le Ong che tentano operazioni di salvataggio in mare. Una vera e propria operazione di screditamento attraverso cui si tenta di intimidire non solo le organizzazioni umanitarie ma l’intera società civile che non si volta dall’altra parte e che considera salvataggi e degna accoglienza come le uniche risposte da dare a chi fugge. Read More …