Accordi con la guardia costiera libica, la politica del disumano non vincerà

di Fulvio Vassallo Paleologo I numeri sembrerebbero dare ragione a Salvini, gli arrivi (ma sarebe meglio parlare di “soccorsi”) dalla Libia sono ancora diminuiti dopo il drastico calo verificato lo scorso anno, a partire dal mese di luglio del 2017, Read More …

Il sequestro della Juventa a Lampedusa. Un anno dopo.

di Fulvio Vassallo Paleologo Un anno fa il sequestro della nave umanitaria Juventa della ONG tedesca Jugend Rettet a Lampedusa. Alla vigilia dell’entrata in vigore del Codice di condotta Minniti, che la associazione tedesca non aveva sottoscritto, come del resto Read More …

Respingimenti collettivi vietati, Tunisia e Libia non sono “paesi terzi sicuri”

di Fulvio Vassallo Paleologo (Aggiornato al 31 luglio 2018) Dopo il caso ancora aperto dei migranti salvati nella zona SAR maltese e quindi a bordo del rimorchiatore SAROST 5, di fatto respinti verso la Tunisia per effetto del mancato ccordinamento Read More …

UNHCR ed OIM discutono con la Commissione europea sulle piattaforme di sbarco, ma gli stati dicono no.

di Fulvio Vassallo Paleologo Lunedì 30 luglio si svolgerà a Ginevra un incontro di rappresentanti dell’UNHCR e dell’OIM con la Commissione Europea per discutere sulle piattaforme di sbarco che Bruxelles vorrebbe imporre nei paesi di transito, come gli stati nordafricani, Read More …

Dietro il caso della Sarost 5 la fine del diritto internazionale.

di Fulvio Vassallo Paleologo I governi europei ed il governo Salvini-Di Maio, con la loro scelta di bloccare la rotta del Mediterraneo centrale e di colpire le ultime ONG ancora operative, stanno producendo un effetto domino dalle conseguenze imprevedibili in Read More …

Quale futuro per le operazioni di soccorso in mare svolte dalle ONG ?

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Quanto successo nell’ultimo mese, a partire dal blocco dell’attracco della Aquarius in un porto italiano, e poi, a ridosso del Consiglio Europeo del 28 giugno con la istituzione, sulla carta, di una zona SAR libica, e Read More …

Omissione di soccorso come prassi di deterrenza ?

di Fulvio Vassallo Paleologo Dopo l’arrivo delle due imbarcazioni di Open Arms a Palma di Maiorca è stata depositata presso la locale procura una denuncia sui fatti verificati in occasione del ritrovamento in acque internazionali, avvenuto il 17 luglio a Read More …

Stragi nascoste e costruzione dell’odio. Perchè l’Italia non è più un “porto sicuro”.

di Fulvio Vassallo Paleologo La guerra dichiarata alle ONG non ha ancora eliminato i testimoni di strage, di quella strage quotidiana che è il frutto degli accordi con la Libia e delle ultime decisioni del governo italiano di chiudere i Read More …

Il governo Salvini in un tunnel senza uscita. A rischio il diritto alla vita

di Fulvio Vassallo Paleologo Gli accordi con la Guardia costiera di Tripoli e con le milizie che sotengono il governo “di riconciliazione” Serraj, stipulati lo scorso anno da Gentiloni e Minniti hanno aperto spazi enormi per la politica dei respingimenti Read More …

Un decreto legge per la Guardia costiera della Libia che non esiste. La pianificazione della strage.

di Fulvio Vassallo Paleologo Nell’ultima seduta del Consiglio dei ministri il Governo ha adottato un decreto legge che prevede “la cessione di unità navali italiane a supporto della Guardia costiera del Ministero della Difesa e degli organi per la sicurezza Read More …

Terzo naufragio in quattro giorni. I governi uccidono ed i giudici processano la solidarietà.

di Fulvio Vassallo Paleologo La scelta contemporanea del governo italiano di chiudere i porti alle ONG ed il blocco imposto dal governo di Malta alle navi umanitarie, sotto sequestro a partire dal 28 giugno, anche senza provvedimenti formali, nel porto Read More …

Dopo l’allontanamento delle ONG è strage quotidiana sulla rotta del Mediterraneo centrale

di Fulvio Vassallo Paleologo Nel giorno in cui il ministro dell’interno e vice-presidente del Consiglio rilancia da Pontida l’ennesimo attacco contro le ONG, che vedranno  “solo in cartolina” i porti italiani, e mentre tre navi umanitarie sono bloccate nel porto Read More …

Rompiamo il silenzio sull’Africa, un appello di Alex Zanotelli

di Redazione Leggiamo e rilanciamo l’appello di Alex Zanotelli, che acquista un valore particolare in questo giorno nel quale la guerra agli ultimi celebra i suoi “successi”. Per il diritto alla vita, in terra ed in mare. Non ci arrenderemo Read More …

Una zona SAR per la “Libia” che non esiste. Si perfeziona la politica dell’annientamento.

di Fulvio Vassallo Paleologo Sull’onda delle manovre di criminalizzazione delle ONG avviate lo scorso anno durante il governo Gentiloni-Minniti, dopo le operazioni di “soccorso” in acque internazionali delegate ai guardiacoste di Tripoli, giunge la notizia che l’IMO (Organizzazione delle Nazioni Read More …

Respinti e disumanizzati. Quale giustizia per i dannati della Lifeline ?

di Fulvio Vassallo Paleologo 1. Dopo l’odissea inflitta ai naufraghi raccolti dalla nave umanitaria Aquarius, il governo italiano ha cambiato ancora una volta le prassi applicate dalla Centrale Operativa della Guardia costiera di Roma (IMRCC), su indicazione del Ministero dell’interno, Read More …