Prassi operative “incresciose” da parte della Centrale operativa della Guardia costiera italiana.

di Fulvio Vassallo Paleologo Da due giorni un centinaio di persone sono trattenute in ostaggio, bloccate in acque internazionali, prima a bordo della piccola imbarcazione Astral di Open Arms, poi a bordo della nave Aquarius di Sos Mediterraneè. Le parole Read More …

Accordi con il Sudan, operazioni di polizia e processi: quale giustizia per gli innocenti ?

di Fulvio Vassallo Paleologo Durante il semestre di presidenza dell’Unione Europea nel 2014 l’Italia proponeva il cd. Processo di Khartoum, per esternalizzare la lotta contro l’immigrazione “irregolare“. In base a questo accordo i governi africani coinvolti, e tra questi il Read More …

Sei morti nel campo di Gharyan, ma l’Italia respinge i profughi in Libia

di Emilio Drudi “Come sono morti? Uno si è suicidato, vinto da mesi di sofferenze inumane. Gli altri sono morti di stenti e di sfinimento”. Sono le parole di uno dei compagni delle vittime. I morti sono sei giovani profughi, Read More …

L’ambasciata italiana a Tripoli difende la Guardia costiera “libica”

di Fulvio Vassallo Paleologo Hanno trovato ampio ed immediato riscontro sulla cd. stampa “sovranista” le dichiarazioni rilasciate al quotidiano “Il Mattino” dall’ambasciatore Perrone a Tripoli, in difesa della Guardia costiera “libica”, contro le critiche espresse dalle ONG, da ultimo con Read More …

Per effettuare i respingimenti collettivi di profughi in Libia, l’UE ha bisogno che l’Italia sgomberi il mare dalle ultime navi umanitarie

Daniela Padoan Nel decreto di sequestro della nave dell’Ong spagnola ProActiva Open Arms, il giudice per le indagini preliminari di Catania si è lasciato sfuggire una frase sul ruolo svolto dalla Marina militare italiana nelle azioni di “recupero” in mare Read More …

Politica dei procuratori, soccorsi in mare e diritto internazionale

di Fulvio Vassallo Paleologo La recente convalida, da parte del Giudice delle Indagini preliminari (GIP) di Catania, del sequestro della nave della ONG Proactiva Open Arms, battente bandiera spagnola, ha aperto interessanti squarci sulla effettiva attuazione del Protocollo di intesa Read More …

Niente associazione per delinquere, ma solidarietà ancora sotto sequestro.

  Il sequestro preventivo della nave di ProActiva Open Arms Alla scadenza del termine di dieci giorni stabilito dalla legge per la convalida del sequestro preventivo disposto dalla Procura di Catania a carico della nave di Open Arms bloccata con Read More …

Il crimine di solidarietà: una escalation che fa riflettere

di Emilio Drudi “Hanno istituito il reato di solidarietà… Ecco, poiché il decreto legge 286 del 1998 dice chiaramente che non commette reato chi soccorre persone in pericolo, devo dedurre che abbiano istituito il reato di solidarietà”: è polemico ma Read More …

Il sequestro della nave Open Arms come paradigma della guerra dell’Unione Europea ai diritti umani

 Pubblichiamo l’editoriale prodotto ieri dall’ Osservatorio Solidarietà della Carta di Milano di cui siamo parte attiva e integrante. Si tratta di un documento prezioso perché ricostruisce in maniera ineccepibile quanto accaduto alla imbarcazione spagnola dell’Ong Proactiva nei giorni scorsi, inquadrando Read More …

Il caso Cap Anamur. Assolto l’intervento umanitario. E oggi ?

di Fulvio Vassallo Paleologo Nei giorni in cui si torna a criminalizzare l’assistenza umanitaria in favore dei migranti soccorsi in acque internazionali potrà risultare utile leggere la sentenza del  Tribunale di Agrigento del 7 ottobre 2009 con la quale, dopo cinque anni Read More …

Zona SAR libica senza porti sicuri di sbarco. La Guardia costiera italiana contro il soccorso umanitario. Quanto valgono i diritti umani davanti ai tribunali ?

di Fulvio Vassallo Paleologo AGGIORNAMENTO IMPORTANTE Migranti, sequestrata nave ProActiva Open Arms: l’accusa è di associazione a delinquere ( La Repubblica) ——————————————————————- Continua la serie di tentativi di intercettazione sotto minaccia delle armi da parte della sedicente Guardia costiera “libica” Read More …