Prassi operative “incresciose” da parte della Centrale operativa della Guardia costiera italiana.

di Fulvio Vassallo Paleologo Da due giorni un centinaio di persone sono trattenute in ostaggio, bloccate in acque internazionali, prima a bordo della piccola imbarcazione Astral di Open Arms, poi a bordo della nave Aquarius di Sos Mediterraneè. Le parole Read More …

Accordi tra stati ed obblighi internazionali di soccorso in mare

di Fulvio Vassallo Paleologo Il 21 febbraio di quest’anno veniva pubblicato un Rapporto delle Nazioni Unite che documentava le gravi violazioni dei diritti umani subite in Libia dai migranti e anche da alcune popolazioni libiche, malgrado i tentativi della comunità Read More …

L’ambasciata italiana a Tripoli difende la Guardia costiera “libica”

di Fulvio Vassallo Paleologo Hanno trovato ampio ed immediato riscontro sulla cd. stampa “sovranista” le dichiarazioni rilasciate al quotidiano “Il Mattino” dall’ambasciatore Perrone a Tripoli, in difesa della Guardia costiera “libica”, contro le critiche espresse dalle ONG, da ultimo con Read More …

Kater I Rades, il punto di rottura: la difesa delle frontiere a qualsiasi costo

Stefano Galieni C’era già stato, la notte di Natale del 1996, il naufragio della Johan, al largo di Porto Palo, dove morirono 289 vittime accertate, ma quanto accaduto il 27 marzo del 1997 (Governo Prodi), con l’affondamento della Kater I Read More …

Lampedusa: storie di straordinaria resistenza

I migranti tunisini, rinchiusi a Lampedusa, fino a gennaio sembravano avere il destino segnato. L’impossibilità di formalizzare concretamente la loro richiesta di protezione internazionale all’interno dell’hot spot di Lampedusa e i due voli di ripatrio alla settimana, in partenza da Read More …

Minniti con la Guardia costiera “libica” affonda il diritto internazionale. Ancora fango sulle ONG

di  Fulvio Vassallo Paleologo Ancora una volta durante una operazione di soccorso in acque internazionali, ben lontano dalle acque territoriali, una motovedetta libica ha cercato di sequestrare persone che erano state già soccorse da un gommone di servizio alla nave Read More …

La maggioranza contro i migranti,dalla guerra alle ONG agli attacchi razzisti.

di Fulvio Vassallo Paleologo Le manifestazioni contro il razzismo ed il fascismo di queste ultime settimane, prima a Macerata e poi a Firenze, hanno messo bene in evidenza quali siano i rapporti di forza sul fronte della questione immigrazione, dopo Read More …

Dopo Firenze: l’Italia, il razzismo, la politica

«Oggi su questo ponte è stato ucciso un uomo». Così recita uno dei biglietti lasciati su Ponte Vespucci, luogo in cui il 5 marzo del 2018 è stato freddato a colpi di pistola Idy Diene. Siamo a Firenze e in Read More …

Libia e Niger rifiutano le missioni militari italiane

di Emilio Drudi Un contingente militare in Libia e un altro in Niger. Ognuno di quasi 500 uomini, con blindati e fuoristrada di ultima generazione per muoversi rapidamente nel deserto. L’Italia invia reparti d’élite dell’esercito a chiudere direttamente in Africa Read More …

Il sistema di accoglienza italiano verso il default organizzativo e morale

di Fulvio Vassallo Paleologo Sono pubblicate da tempo le relazioni della Commissione di inchiesta della Camera dei deputati sui Centri per stranieri. Relazioni che censuravano l’utilizzo degli Hotspot come strutture detentive e chiedevano la chiusura del mega CARA di Mineo. Read More …

Dopo avere ingabbiato i migranti in Libia, Minniti trasforma gli Hotspot in centri di detenzione.

di Fulvio Vassallo Paleologo Con l’ecatombe del mese di gennaio, con un numero di vittime superiore rispetto a quello del corrispondente mese dello scorso anno, sembra che la rotta libica sia temporaneamente chiusa. Dopo l’impennata dello scorso mese, negli ultimi Read More …

Politici e militari spianano la strada alla violenza contro migranti e solidali

di Fulvio Vassallo Paleologo Le scelte di Minniti di bloccare la rotta libica concludendo accordi con milizie che sono da sempre sospettate di collusione con i trafficanti e costringendo al ritiro la maggior parte delle ONG che, in assenza di Read More …

I giorni della decimazione. Accordi su zone SAR ed abbandoni in mare.

di Fulvio Vassallo Paleologo Ancora una strage in acque internazionali in occasione dell’intervento di un mezzo della guardia costiera libica. Il numero delle vittime di questa ultima strage aumenta di ora in ora. Cinquanta, forse cento. Persone, esseri umani, non Read More …

Soldati italiani in Niger: una scelta neocoloniale per scaricare sull’Africa il dramma dell’immigrazione

di Emilio Drudi Sono stati scelti i parà della Folgore, un reparto d’élite, per il primo contingente militare italiano da inviare in Niger, dove sono già operative basi francesi, americane e tedesche. Quasi 500 uomini con 130 veicoli e il Read More …

Oltre mille profughi-schiavi in un lager a Sabha: nessuno ascolta il loro grido d’aiuto

di Emilio Drudi e Abraham Tesfai Più di mille giovani eritrei ed etiopi, sequestrati da bande di predoni in prossimità del confine tra il Sudan e la Libia, sono segregati da oltre sei mesi in una enorme prigione dei trafficanti Read More …