Un ministro dell’interno in rotta di collisione con la Costituzione (e con le Convenzioni internazionali)

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Avevamo già segnalato la dubbia costituzionalita’ dei principali punti del cd. decreto sicurezza bis che il ministro dell’interno vuole fare approvare dal Consiglio dei ministri con tanta urgenza, prima delle prossime elezioni europee del 26 maggio. Read More …

Dal contrasto dell’immigrazione irregolare allo stato di eccezione

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Recenti iniziative giudiziarie hanno riportato l’attenzione sull’isola di Lampedusa, utilizzata da anni come spazio di sperimentazione di prassi di respingimento collettivo, prima dall’aeroporto ed oggi in mare, ed al contempo luogo di trattenimento ammnistrativo illegittimo in Read More …

Ancora un decreto legge contro il diritto alla vita e la democrazia

di Fulvio Vassallo Paleologo Con la diffusione di una bozza del cd. Decreto sicurezza bis si e’ realizata una vergognosa operazione di distrazione di massa che, dietro dichiarazioni rassicuranti del ministro dell’interno per nascondere la vera portata del decreto legge, Read More …

Riconoscimento della protezione umanitaria o “per casi speciali” e pretesa retroattività del cd. “Decreto sicurezza” (L. 132/2018)

di Fulvio Vassallo Paleologo 1. La materia della disciplina intertemporale della protezione umanitaria e della sua “abolizione” che sarebbe stabilita con effetto retroattivo dal decreto legge sicurezza, n.113 del 2018, poi convertito nella legge 132 dello stesso anno, non può Read More …

Nuove prassi coordinate di respingimento collettivo tra Italia, Malta e Guardia costiera “libica”. E l’Unione Europea garantisce solo gli avvistamenti aerei.

Di Fulvio Vassallo Paleologo Era nelle intenzioni delle autorità di governo italiane, dopo avere “eliminato” la scomoda presenza delle navi umanitarie in acque internazionali, rendere operativi gli accordi ed i Menorandum d’intesa (MoU) già esistenti tra Roma, La Valletta e Read More …

L’Italia tra Serraj ed Haftar, neutralità dichiarata e assistenza alla Guardia costiera “libica”.

Di Fulvio Vassallo Paleologo Dopo giorni di blocco delle partenze dalle coste della Tripolitania, mentre riparte l’offensiva del governo Serraj contro l’esercito (LNA) del generale Haftar, bloccate ad una ventina di chilometri dal centro di Tripoli, tra le due parti Read More …

Da Washington e Mosca a Parigi e Roma.Tutti complici in crimini contro l’umanità. Guerra civile in Libia.

di Fulvio Vassallo Paleologo Immagini strazianti confermano quanto denunciavamo da tempo, come ci siano anche migranti tra le vittime della guerra civile innescata in Libia dal conflitto interno al mondo arabo e dagli interessi delle grandi potenze occidentali, incapaci di Read More …

Gli stati negano lo sbarco in un porto sicuro contro la legalità internazionale. Quali sanzioni ?

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Quanto successo agli inizi di settembre dello scorso anno, la “soluzione finale” contro le ONG, la chiusura dei porti ed il sostanziale blocco delle attività di ricerca e soccorso della Guardia costiera italiana, in modo ancora Read More …

Governo responsabile di un respingimento collettivo. Ministri ancora in fuga dalle loro responsabilità. Perchè esiste la giurisdizione italiana anche nella zona contigua alle acque territoriali.

di Fulvio Vassallo Paleologo 1. Nel corso degli ultimi anni si è riscontrata una progressiva eliminazione delle possibilità di difesa da parte delle vittime delle prassi di respingimento in frontiera. Stiamo assistendo ad un autentico stravolgimento di senso, contrario all’affermazione Read More …

Responsabilità italiane ed europee nelle politiche di deterrenza attraverso l’abbandono in mare.

di Fulvio Vassallo Paleologo Junker e Salvini litigano sui finanziamenti europei ricevuti dall’Italia per collaborare con la Guardia Costiera Libica. In realtà sono entrambi complici nelle politiche di abbandono in mare programmato che vengono attuate a partire dalla istituzione di Read More …

La Commissione europea smentisce Salvini: in Libia non esistono “porti sicuri di sbarco”.

di Fulvio Vassallo Paleologo Nella mattinata del 29 marzo il ministro Salvini comunicava in una nuova Direttiva sulla chiusura dei porti, che la Commissione Europea avrebbe affermato che la Libia poteva garantire “porti sicuri di sbarco”, notizia prontamente ripresa dal Read More …