Lotta contro il traffico di persone e processo penale. Una recensione al libro “Il Generale” di Lorenzo Tondo.

di Fulvio Vassallo Paleologo Malgrado il diffuso conformismo dell’informazione in materia di lotta contro il traffico di persone, il giornalismo d’inchiesta esiste ancora e ne dà una prova Lorenzo Tondo con il suo libro “Il Generale”. Attraverso la ricostruzione delle Read More …

Questa è Roma: Lettera aperta e appello della comunità sudanese di via Scorticabove

Riceviamo e volentieri pubblichiamo, questo testo che denuncia quanto accaduto ormai 11 giorni fa a Roma, dove la giunta pentastellata continua ad affrontare ogni questione sociale attraverso azioni repressive come gli sfratti e gli sgomberi di stabili occupati. La “Città Read More …

Rompiamo il silenzio sull’Africa, un appello di Alex Zanotelli

di Redazione Leggiamo e rilanciamo l’appello di Alex Zanotelli, che acquista un valore particolare in questo giorno nel quale la guerra agli ultimi celebra i suoi “successi”. Per il diritto alla vita, in terra ed in mare. Non ci arrenderemo Read More …

Accordi con i paesi terzi, processo penale e contrasto dell’immigrazione irregolare

di Fulvio Vassallo Paleologo Se una sicura linea di continuità si può tracciare tra l governo Ggentiloni ed il nuovo governo che sta nascendo sulla base di un contratto “privatistico” tra Lega e Movimento Cinque stelle, questa linea può essere Read More …

Accordi con il Sudan, operazioni di polizia e processi: quale giustizia per gli innocenti ?

di Fulvio Vassallo Paleologo Durante il semestre di presidenza dell’Unione Europea nel 2014 l’Italia proponeva il cd. Processo di Khartoum, per esternalizzare la lotta contro l’immigrazione “irregolare“. In base a questo accordo i governi africani coinvolti, e tra questi il Read More …

Robel, morto sotto tortura a 17 anni: sotto accusa il blocco in Libia voluto dalla Fortezza Europa

  di Emilio Drudi Inseguiva la libertà. Una vita senza dover imbracciare un fucile o subire l’incubo di un lavoro da schiavi. I sogni di ogni giovane della sua età: una ragazza, gli amici, la musica, la possibilità di farsi Read More …

La giustizia in fondo al mare

di Fulvio Vassallo Paleologo L’Europa che cancella ed uccide Nell’ultimo Consiglio Europeo i capi di governo hanno preso atto della forte riduzione degli arrivi dalla Libia e si sono complimentati con l’Italia per il “successo” conseguito dopo gli accordi di Read More …

Arrestato in Sudan, processato a Palermo. Scambio di persona o vittima dei servizi ?

E’ ripreso, giusto il 3 ottobre scorso, in Corte di Assise a Palermo. il processo ad un giovane eritreo  Medhanie Tesfamariam Berhe, arrestato il 24 maggio dello scorso anno in Sudan, estradato in Italia il 7 giugno del 2016 e rinviato Read More …

Pugno di ferro di Al Bashir: bloccati migranti al confine tra Sudan e Libia

Cornelia I. Toelgyes* Tra il confine con la Libia e il Sudan sono stati intercettati quarantuno migranti “illegali” dalle Rapid Support Forces (SRF) sudanesi, nome ufficiale dei gruppi janjaweed, milizie paramilitari diventate tristemente famose per le atrocità commesse in Darfur: i Read More …

Migranti, più morti dopo il blocco in Libia. Dura condanna del commissario Onu per i diritti umani

di Emilio Drudi* I corpi senza vita di cinque giovani migranti subsahariani sono stati trascinati dal mare sulla costa di Homs, circa 120 chilometri a est di Tripoli. Li hanno trovati a breve distanza dalla riva il 27 agosto. Lo Read More …

Sempre più profughi condannati a morire nel deserto

di Emilio Drudi* Quando li hanno trovati, all’inizio di luglio, erano morti ormai da giorni: 48 migranti, tutti uomini, intrappolati nel deserto, nel distretto di Ajdabiya, poco dopo essere entrati in Libia dall’Egitto. Alcuni sono stati identificati grazie al passaporto Read More …

Eritrea. Gli atleti che antepongono la denuncia contro il regime al successo

di Emilio Drudi È tra i protagonisti del centesimo Giro d’Italia. Si chiama Daniel Teklehaimanot, viene dall’Eritrea e corre per la squadra sudafricana di Dimension Data. Anzi, ne è il leader. È esploso fin dalle primissime tappe, conquistando subito la Read More …

Le Ong, Lord Jim e i soliti sospetti

Riprendiamo dal blog di Barbara Spinelli e molto volentieri pubblichiamo questa riflessione di persona attenta ed informata in maniera precisa dei temi in questi giorni sulle prime pagine dei giornali o nei programmi televisivi, dove sovente prevalgono strumentali semplificazioni ad Read More …

Profughi schiavi in Libia e soprusi e violenze in tutti gli Stati lungo le vie di fuga

Prendiamo dall’Agenzia Habeshia e ci associamo alla sua richiesta data la gravità che quotidianamente anche noi stiamo riscontrando, insieme a tante Ong, mezzi di informazione, attivisti, rispetto a quanto avviene in Libia. Crediamo che questo allarme non debba e non Read More …

Come funziona il blocco dei migranti in Africa voluto dall’Unione Europea

di Emilio Drudi   Respingimenti più rapidi e facili nei confronti dei migranti, grazie alla cancellazione di un grado di giudizio nelle “cause” sui ricorsi per le richieste di asilo negate e le espulsioni; quadruplicazione del numero dei Cie, portati Read More …