L’uso elettorale della frontiera, Salvini a Pozzallo da ministro dell’interno

di Fulvio Vassallo Paleologo Nel giugno del 2014 Salvini piombava a Pozzallo ( Ragusa), porto di sbarco dei migranti soccorsi nelle acque del Mediterraneo centrale, per rilanciare la Lega, reduce di una sonora sconfitta per gli scandali della gestione Bossi. Read More …

Si intensifica la guerra contro le ONG e si realizzano i piani di morte contro i migranti in fuga dalla Libia. E’ strage continua.

Di Fulvio Vassallo Paleologo Ancora oggi una grave strage nelle acque antistanti la costa libica, dove dovrebbe intervenire la Guardia costiera libica. Sembra che nessuno raccolga i documentati allarmi lanciati da Amnesty International. Come si negano le stragi, si emarginano Read More …

“Salvare persone è la nostra legge”: dal Mediterraneo Centrale, la voce di una volontaria di SOS Mediterraneé.

Stefano Galieni Esponenti politici e giornalisti stanno in questi giorni dedicando ampio spazio all’operato delle Organizzazioni Umanitarie che salvano chi fugge soprattutto dalla Libia. Le Ong svolgono a nostro avviso un lavoro immenso e generoso che ha già evitato migliaia Read More …

Italiani e migranti: paura per la sicurezza, ma di chi?

di Daniela Padoan In data 8 febbraio il ministro dell’Interno Marco Minniti ha presentato in una prima audizione in Parlamento, alle commissioni Affari Costituzionali riunite di Camera e Senato,  il suo “piano per la sicurezza”, di cui abbiamo già lungamente Read More …

Salvataggi e morti silenziose

Cornelia I. Toelgyes Sono duemila le persone sbarcate in Italia dall’inizio dell’anno, mentre duecentoquaranta sono morte cercando di raggiungere le nostre coste. Gente fuggita da guerre, oppressioni, fame nera. Lo ha reso noto Carlotta Sami, portavoce per il Sud Europa Read More …