Il 21 ottobre antirazzista a Roma ha un nome #NonèReato

Stefano Galieni Nella giornata di oggi è stato diramato dagli organizzatori un comunicato stampa estremamente esemplificativo per descrivere quanto si va definendo per la manifestazione antirazzista del prossimo sabato «Si moltiplicano in queste ore le adesioni alla manifestazione nazionale contro Read More …

Profughi: tutti “alzano muri”, a cominciare dall’Italia

di Emilio Drudi “L’Europa deve cambiare l’approccio nella lotta allo spreco alimentare come sull’immigrazione. In Ue prevalgono gli egoismi nazionali, ma l’Europa è nata per abbattere muri, non alzarli. Per questo proporrò che quel barcone recuperato nel 2016 sia messo Read More …

Habeshia: “Il Migration Compact? Un’altra barriera”

Sulla base dell’esperienza fatta con l’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia, Matteo Renzi ha proposto a Bruxelles un progetto per ridurre i flussi lungo la rotta del Mediterraneo Centrale, dall’Africa (in particolare, dalla Libia) verso l’Italia, attraverso una serie Read More …

Rapporto “Death by rescue”

di Barbara Spinelli Il 18 aprile 2016 è stato pubblicato lo studio Death by Rescue, realizzato dai ricercatori del Forensic Oceanography – University of London – in collaborazione con WatchTheMed all’interno del progetto sostenuto dall’Economic and social research Council ESRC Read More …

Report da Bodrum

di Jamal Al Mabrouk Conosco la Turchia per come sia possibile dopo tre anni di permanenza più o meno costante. Lavoro ad un progetto di ricerca sull’immaginario di confine, sul concetto di “Europa” e sulle sue frontiere. In Turchia le Read More …

Le politiche della Fortezza Europa

Seguendo i lavori della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento Europeo, (Libe) le audizioni degli incontri, il materiale prodotto da maggio ad oggi, viene da pensare che, malgrado gli scenari mondiali siano in Read More …

Le parole del Papa possono intaccare la Fortezza Europa?

Nell’Enciclica Laudato si’, Papa Francesco parla di migranti e profughi. «É tragico l’aumento dei migranti che fuggono la miseria aggravata dal degrado ambientale, i quali non sono riconosciuti come rifugiati nelle convenzioni internazionali e portano il peso della propria vita Read More …