Dal vertice di Abidjan un piano per l’Africa o per l’Europa?

di Emilio Drudi Dal vertice di Abidjan, in Costa d’Avorio, l’Europa è uscita impegnandosi a “scrivere”, insieme agli Stati africani, un nuovo piano per eliminare i centri di detenzione e i campi profughi in Libia. Secondo i calcoli dell’Unione Africana, Read More …

Pugno di ferro di Al Bashir: bloccati migranti al confine tra Sudan e Libia

Cornelia I. Toelgyes* Tra il confine con la Libia e il Sudan sono stati intercettati quarantuno migranti “illegali” dalle Rapid Support Forces (SRF) sudanesi, nome ufficiale dei gruppi janjaweed, milizie paramilitari diventate tristemente famose per le atrocità commesse in Darfur: i Read More …

Il trattenimento amministrativo nell’Hotspot di Taranto e le espulsioni verso il Sudan

di Fulvio Vassallo Paleologo Con la sentenza Richmond Yaw e altri c. Italia, pubblicata il 6 ottobre 2016, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato l’Italia per violazione dell’art. 5 par. 1, lett. f e par. 5 della Convenzione Read More …

Profughi: barriera in Niger, tra guerra e terrorismo

di Emilio Drudi Nei piani di Bruxelles è il Niger il caposaldo del nuovo sistema da attuare a sud del Sahara per bloccare il flusso dei profughi verso l’Europa. Nel programma sono inseriti anche altri Stati. Nel giugno scorso, i Read More …

Sudan e Gambia contro la Corte dell’Aia ma l’Italia li “ingaggia” per i migranti

di Emilio Drudi Negli ultimi cinque mesi centinaia, migliaia di profughi eritrei sono stati fermati in Sudan e gettati in carcere, in attesa di essere rimpatriati contro la loro volontà: riconsegnati alla dittatura dalla quale erano scappati. Lo scorso agosto, Read More …