Morti assiderati in un container mentre Meloni, Saied e Von der Leyen festeggiano il Memorandum UE-Tunisia

di Fulvio Vassallo Paleologo La notizia è di quelle che non devono circolare, per non offuscare i “successi” vantati dalla Meloni, da Saied e dalla Von der Leyen nella collaborazione tra Unione europea, Tunisia e Italia per bloccare le traversate Read More …

“Mediteraneo sicuro”per tutti ? Non lasciateli morire.

di Fulvio Vassallo Paleologo Come previsto, dopo una lunga fase di alta pressione, si sta verificando la prima rottura del tempo, una burrasca di vento con temporali che localmente potrebbero essere molto forti, che scenderà nel Mediteraneo centrale, in particolare Read More …

Dal Processo di Khartoum al “Processo di Roma”: il gioco delle tre carte di Giorgia Meloni sul Migration Compact

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Dal Processo di Khartoum del 2016, si è passati al nuovo “Processo di Roma” promosso da Giorgia Meloni. Cortine fumogene per nascondere accordi impresentabili con paesi terzi non sicuri. Nel 2016 si arrivo’ ad un accordo Read More …

Memorandum Tunisia-UE: propaganda elettorale in Europa, una cambiale in bianco per Saied

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Un Memorandum che lascia tutto come prima, a parte la mancia che incassa Saied per la “lotta all’imigrazione irregolare”. La Tunisia beneficiava già, dopo l’Accordo di Associazione (firmato già nel 1995 ed entrato in vigore nel Read More …

Abbandono in mare, deportazioni nel deserto e detenzione amministrativa : perchè la Tunisia non può essere considerata un “paese terzo sicuro”

di Fulvio Vassallo Paleologo Dopo che a giugno una delegazione europea si era recata a Tunisi per negoziare un nuovo Memorandum d’intesa con il premier Saied, sono seguite settimane di stallo nella trattativa che, secondo quanto anticipato dalla Meloni, avrebbe Read More …

La Tunisia rifiuta i respingimenti collettivi e le deportazioni di migranti irregolari proposti da Meloni e Piantedosi

di Fulvio Vassallo Paleologo 1.Il risultato del vertice di Tunisi era già chiaro prima che Giorgia Meloni, la presidente della Commissione europea Von del Leyen ed il premier olandese Mark Rutte incontrassero il presidente Saied. Con una operazione di immagine Read More …