PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO BURKINABÉ: la forte instabilità del Burkina Faso, le torture subite in Libia e lo straordinario percorso di integrazione comportano il diritto al rilascio di un permesso per motivi umanitari.

Tribunale di Genova 16 gennaio 2020 “- sotto il profilo oggettivo, della forte instabilità che interessa il Burkina Faso a partire dal 2018; benché concentrata soprattutto nel Nord e nell’Est [dove causa una situazione di violenza indiscriminata, al limite della Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO NIGERIANO: Dopo una lunga assenza, il ricorrente si ritroverebbe in una situazione simile a quella che ha lasciato e non gli sarebbe garantita la sicurezza nel caso subisse ingiustizie o violenze da altri.

Tribunale di Genova 11 gennaio 2020 “Tornando in Nigeria, ****** verrebbe a trovarsi, dopo una lunga assenza, in una situazione simile a quella che verosimilmente lo ha indotto a lasciare il suo Paese, in quanto sarebbe completamente privo di mezzi Read More …

PROTEZIONE SUSSIDIARIA A CITTADINA NIGERIANA: Il racconto presenta fortissimi indicatori che portano a ritenere che la stessa – benché non lo dichiari apertamente – sia stata vittima di tratta.

Tribunale di Genova 10 Gennaio 2020 Il racconto della richiedente, che in sede di audizione non si è dimostrata molto collaborante, essendo stata silenziosa e reticente nel raccontare la sua storia, anche alla luce di quanto documentato (cfr. doc. 4), Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO SENEGALESE VITTIMA DI GRAVISSIME VIOLAZIONI COME TALIBÈ: Solo in Italia, il ricorrente ha trovato la pace e la possibilità di sviluppare pienamente la sua persona.

Tribunale di Genova 9 Gennaio 2020 “Egli, dopo le privazioni ed i maltrattamenti, fisici e psicologici, di cui è stato vittima per tutto l’arco della sua infanzia ed adolescenza, solo in Italia ha trovato pace e la possibilità di sviluppare Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO NIGERIANO: La vulnerabilità del ricorrente, affetto da disturbo post-traumatico da stress, giustifica la protezione umanitaria

Tribunale di Genova 17 ottobre 2019 “Quanto ai fattori soggettivi di vulnerabilità, va precisato che l’odierno ricorrente – che ha trovato lavoro con contratto a tempo determinato della durata di un anno, decorrente dal 1.10.2019, come operaio a tempo determinato Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO NIGERIANO: “La storia personale, i traumi subiti e l’ottimo percorso di integrazione giustificano la protezione umanitaria

Tribunale di Genova 9 gennaio 2020 “Ciò posto, occorre tenere conto:– della storia personale, nella quale, in una situazione di grave conflitto interreligioso, vede morire il proprio padre ed è costretto dalla violenza in atto a lasciare il proprio Paese.– Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO NIGERIANO: L’invivibilità dell’area di provenienza vanificherebbe l’ottimo percorso di inserimento ed integrazione del ricorrente

Tribunale di Genova 9 Gennaio 2020 Ciò posto, occorre tenere conto:– della storia personale, con grave violazione di diritti fondamentali, che lo porta a lasciare il Paese all’età di soli 16 anni, insieme alla propria madre, che vedrà morire in Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO BENGALESE: La Fuga rappresenta a volte non solo l’unica via di riscatto possibile ma anche il risultato di pressioni da parte di usurai e trafficanti.

Tribunale di Genova 24 dicembre 2019 “È su queste situazioni che intervengono ampiamente fenomeni di sfruttamento. La fuga rappresenta a volte non solo l’unica via di riscatto possibile ma anche il risultato di pressioni da parte di usurai e trafficanti Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A COPPIA DI CITTADINI NIGERIANI: i ricorrenti, responsabili di una figlia di tre anni, hanno il diritto a tutelare il proprio nucleo famigliare per permettere alla figlia un idoneo sviluppo della sua personalità

Tribunale di Genova 12 dicembre 2019 Ciò posto, occorre tenere conto: della storia personale, del richiedente, costretto a lasciare la zona di provenienza per motivi legati al rifiuto di succedere al suocero nella religione tradizionale; della circostanza dell’intervenuta paternità, che Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO BENGALESE: la tutela della fragile vulnerabilità psicologica del ricorrente – frutto del suo drammatico vissuto in patria e nei paesi di transito – giustifica la protezione umanitaria.

Tribunale di Genova 30 novembre 2019 “Risulta poi documentato come il ricorrente abbia iniziato un percorso psicologico con la dott.ssa ******* presso l’Ospedale Galliera e che in data 16.10.2019 sia stata effettuata presso il CSM della ASL Fiumara la prima Read More …

“PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO PAKISTANO: Se fosse costretto a tornare nel suo paese, incontrerebbe non solo le difficoltà tipiche di un nuovo radicamento ma si troverebbe in una condizione di specifica estrema vulnerabilità.”

Tribunale di Genova, 5 Novembre 2019 “Non va peraltro dimenticato che il ricorrente è lontano dal suo paese da 9 anni. A ciò si aggiunga che sta dimostrando una concreta volontà di integrarsi nel nostro paese. Sta studiando l’italiano (si Read More …

PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO BENGALESE: I potentati locali e la morsa del debito rendono ben difficile un rientro in Patria senza aver sollevato la propria posizione

Tribunale di Genova 23 ottobre 2019 “- Per un efficace descrizione dei potentati locali in Bangladesh, della morsa del debito preesistente o strettamente connesso ai motivi che spingono i richiedenti a partire) e dei motivi che rendono ben difficile un Read More …