Morire a vent’anni per un berrettino: sempre più violenza in Libia contro i profughi in partenza

di Emilio Drudi Veniva dalla Sierra Leone. Si stava imbarcando da una spiaggia tra Sabratha e Zuwara quando un trafficante ha preteso di prendergli il berretto da baseball. Lui ci teneva a quel berretto: era “suo” e voleva arrivarci fino Read More …

Perché danno fastidio le Ong che salvano i migranti in mare?

Quella che segue è la ricostruzione fedele di quanto sta avvenendo nel Mediterraneo Centrale dove l’Agenzia Frontex insieme ad organizzazioni e media di destra, in Italia e in Europa, criminalizzano le Ong che tentano operazioni di salvataggio in mare. Una vera e propria operazione di screditamento attraverso cui si tenta di intimidire non solo le organizzazioni umanitarie ma l’intera società civile che non si volta dall’altra parte e che considera salvataggi e degna accoglienza come le uniche risposte da dare a chi fugge. Read More …

I minori stranieri non accompagnati tra dispersione e criminalizzazione

Anche nel governo e nelle massime istituzioni della Republica ci si accorge di come, l’arrivo crescente di minori stranieri non accompagnati, stia creando difficoltà nel sistema dell’accoglienza. Manca una progettualità e manca ancora una legge in materia (ancora ferma in parlamento) e si ricorre a strumenti che si sono rivelati fallimentari come i CAS, proprio per i minori
Read More …

Voglia di forca, senso comune e decisioni dei giudici.

La deriva della democrazia passa anche attraverso il fatto che se migranti accusati dei reati peggiori, vengono dichiarati innocenti, si scatena spesso una guerra politico mediatica contro chi li assolve e chi li difende. Per i”nemici interni” lo Stato di diritto non deve valere Read More …