Agenzia Habeshia. La Ue ha abbandonato i profughi e dato mano libera alla Libia: è tempo di gridare “no”.

Don Mussie Zerai Presidente dell’Agenzia Habeshia Il blocco per le navi delle Ong a 97 miglia dalle coste africane, ordinato dal Governo di Tripoli con il nulla osta ed anzi il plauso dell’Italia e dell’Unione Europea, chiude il cerchio di Read More …

Espulsioni e CIE: Habeshia invia una lettera al ministro Minniti

Riceviamo come ADIF e coerentemente con quanto sempre affermato, condividiamo in pieno il testo che segue. Sul finire del 2016, il 30 dicembre, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha annunciato che il Governo intende almeno raddoppiare le espulsioni dei migranti Read More …

Profughi. Lettera aperta al commissario Ue Avramopoulos

Riceviamo e cerchiamo di far circolare una lettera aperta che Don Mussie Zerai, presidente dell’Agenzia Habeshia ed Emilio Drudi, che ne è il portavoce hanno inviato al Commisario Europeo all’Immigrazione Dimitris Avramopoulos. Condividiamo in pieno spirito ed istanze che questa Read More …

Migranti: relocation fallita, i trafficanti ringraziano

di Emilio Drudi “E’ stato creato un sistema che alimenta il traffico di esseri umani, consegnando agli ‘scafisti di terra’ migliaia di profughi”: Abel, un giovane interprete eritreo, non usa mezzi termini per mettere sotto accusa il piano di ricollocamento. Read More …

Sudan: deportazione di massa per altre centinaia di eritrei

di Emilio Drudi Oltre 500 profughi eritrei detenuti nella prigione di Al Huda, in Sudan, vivono nell’incubo di essere riconsegnati al regime di Asmara dal quale sono fuggiti, a rischio spesso della vita stessa. Per il governo di Khartoum è Read More …

Habeshia: “Il Migration Compact? Un’altra barriera”

Sulla base dell’esperienza fatta con l’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia, Matteo Renzi ha proposto a Bruxelles un progetto per ridurre i flussi lungo la rotta del Mediterraneo Centrale, dall’Africa (in particolare, dalla Libia) verso l’Italia, attraverso una serie Read More …

Un “sacrario” per le vittime di Lampedusa in nome della pace

La proposta lanciata dall’Agenzia Habeshia di un sacrario per le vittime della strage del 3 ottobre a Lampedusa. Non solo memoria ed elaborazione del lutto ma monumento ad un Mediterraneo che deve tornare ad essere mare di pace
Read More …