Libia: “italiani brava gente?” una data da ricordare

Stefano Galieni Oggi la parola Libia evoca guerre, invasioni di profughi, contratti petroliferi e accordi con i trafficanti di esseri umani. Ma forse serve tornare indietro nel tempo per dare linearità ad un rapporto con quel grande paese La data Read More …

Il Signor Nessuno, l’antisemitismo e l’immigrazione

Quando i discorsi dei “sovranisti” anti-immigrazione di oggi somigliano a quelli degli antisemiti di ieri Una quindicina di anni fa, durante una piacevole conversazione sui lungarni di Pisa, Annamaria Rivera – di cui mi considero amico ma in qualche modo Read More …

Il Tar Liguria sulle revoche dell’accoglienza

Segnaliamo alcune sentenze interessanti del TAR Liguria sulla revoca delle misure di accoglienza nei confronti di richiedenti asilo. Si tratta in particolare di nove provvedimenti (nn. 1027/2016, 1262/2016, 24/2017, 17/2017, 107/2017, 108/2017, 109/2017, 110/2017, 126/2017: tutti i testi possono essere Read More …

Codici (troppo) fiscali

Un cambiamento del codice fiscale, e una frasetta scritta sul nuovo modello di permesso di soggiorno, producono discriminazioni infinite contro i richiedenti asilo. Ecco come Non ci stancheremo mai di ripeterlo, e qualcuno – come l’amico Sergio Briguglio – lo Read More …

Profughi: tutti “alzano muri”, a cominciare dall’Italia

di Emilio Drudi “L’Europa deve cambiare l’approccio nella lotta allo spreco alimentare come sull’immigrazione. In Ue prevalgono gli egoismi nazionali, ma l’Europa è nata per abbattere muri, non alzarli. Per questo proporrò che quel barcone recuperato nel 2016 sia messo Read More …

Rifugiati ambientali: dopo il convegno di Milano

Il convegno organizzato a Milano da Barbara Spinelli ha rappresentato una significativa “pietra miliare” nel dibattito politico italiano Il convegno su Il Secolo dei Rifugiati Ambientali?, organizzato dall’europarlamentare on. Barbara Spinelli con il contributo, tra gli altri, della nostra associazione, Read More …

Politiche migratorie, poche idee ma ben confuse

I “nove punti sull’immigrazione” di Maroni, Zaia e Toti ipotizzano il ritorno a un passato fallimentare. Ma anche dal vertice di Bratislava arrivano idee confuse e già sperimentate con esiti negativi   A quanto pare, la breve pausa estiva non Read More …

Elezioni 2016: xenofobia e lepenismo non pagano

La tornata elettorale appena conclusa registra il clamoroso fallimento delle retoriche anti-immigrazione: sicurezza, ordine pubblico ed espulsioni non pagano, e non portano voti Passata la sbornia dei risultati, dei festeggiamenti (per chi ha vinto) e dei tristi bilanci (per chi Read More …

Permessi di soggiorno, dopo la beffa il danno

Il Governo aumenta i costi che gli stranieri devono sostenere per rinnovare i permessi di soggiorno. E per chi sbaglia a riempire il bollettino sarà difficile ottenere i rimborsi…   Una «operazione senza pudore». Così la CGIL nazionale e l’INCA Read More …

Un’altra Resistenza: Zajko, il partigiano rom

Non sono pochi i rom e i sinti che hanno partecipato alla Resistenza. Alla vigilia del 25 Aprile, ripubblichiamo la storia di Zajko, rom partigiano spentosi pochi giorni fa a Pisa     È arrivata in questi giorni una triste Read More …

I migranti «dimenticati»

Nel dibattito sugli sbarchi di profughi, ci siamo “dimenticati” degli immigrati cosiddetti economici: discriminati, esclusi, esposti a una legge tra le più restrittive e irrazionali d’Europa Da qualche anno a questa parte, quando si parla di «immigrazione», si fa riferimento Read More …

Perché i flussi, e non la sanatoria?

È appena uscito il “decreto flussi”, che consente, in teoria, l’ingresso in Italia di lavoratori migranti. In pratica, non serve più a nessuno: servirebbe, invece, una nuova sanatoria

Addio Ginevra bella

Selezionare i profughi sulla base della nazionalità – ad esempio per accogliere i siriani e per respingere chi viene dall’Africa occidentale – viola la Convenzione di Ginevra. Un breve excursus storico lo dimostra

La Kobane dei rifugiati

I guerriglieri della Rojava, nel Kurdistan siriano, accolgono decine di migliaia di profughi nel loro territorio. Ne abbiamo parlato con una delegazione del loro governo, ricevuta al Parlamento Europeo dall’on. Barbara Spinelli Molto si è parlato, in questi mesi, della Read More …

Lega Nord e musulmani, il ricatto dei numeri

Le manifestazioni dei musulmani contro il terrorismo hanno avuto scarsa partecipazione, e la Lega lamenta l’«ambiguità» dell’Islam italiano. Ma i numeri la smentiscono Nell’ultima puntata della trasmissione “La Gabbia”, condotta da Gianluigi Paragone, è andato in scena l’ennesimo anatema contro Read More …