Vivere in Francia sotto lo Stato di emergenza

Un avvocato francese impegnato da sempre nella difesa dello Stato di Diritto, ha illustrato al convegno organizzato dall’Osservatorio sulla repressione, gli effetti dello Stato di emergenza. Ne riportiamo l’intervento Read More …

Stato di guerra e guerra ai migranti.

Di Fulvio Vassallo Paleologo – Clinica legale per i diritti umani – Università di Palermo Sono mesi in cui in Europa e nei paesi vicini che si affacciano sul Mediterraneo stanno cambiando molte cose. Alcune erano già prevedibili, come la Read More …

Corsa ad ostacoli verso l’Europa, l’allarme di MSF

Riceviamo e pubblichiamo, condividendone l’indignazione, il comunicato stampa di Medici Senza Frontiere all’avvio di un 2016 che, se non modificano radicalmente le politiche dell’UE, si prevede orrendo come l’anno da poco terminato Read More …

Addio Ginevra bella

Selezionare i profughi sulla base della nazionalità – ad esempio per accogliere i siriani e per respingere chi viene dall’Africa occidentale – viola la Convenzione di Ginevra. Un breve excursus storico lo dimostra

A Catania le associazioni si confrontano con la Questura e con Frontex

Resoconto in prima persona di un confronto fra funzionari della Questura di Catania, di Frontex e di alcune associazioni antirazziste fra cui ADIF Read More …

Violenze sui profughi nei paesi del Processo di Khartoum

Emilio Drudi torna a raccontarci alcune storie tremende che descrivono concretamente come si traducono, per il popolo eritreo, il Processo di Khartoum e gli accordi recenti di Malta Read More …

Immigrazione e media: fra complessità e caccia al capro espiatorio.

Il terzo rapporto della Carta di Roma segnava cambiamenti, anche positivi, nel rapporto fra comunicazione e immigrazione. Numerosi avvenimenti recenti sembrano aver portato indietro tale evoluzione ma per riprendere il cammino è importante non lasciarsi ingarbugliare dalla percezione emotiva della cronaca Read More …

“Clandestinizzare” i profughi: la nuova frontiera delle politiche europee sull’immigrazione e sull’asilo.

di Alessandra Sciurba* In un quadro complessivo in continua evoluzione e spesso molto difficile da decifrare, alcune tendenze generali possono comunque essere messe a fuoco per capire il contesto in cui ci troviamo ad operare in quella che è costantemente Read More …

LasciateCIEntrare. Un progetto ambizioso per il 2016

Pubblichiamo volentieri la sintesi di un documento politico che delinea le linee di azione della Campagna LasciateCIEntrare per l’anno 2016. Una lettura del testo integrale è utile per sollecitare l’impegno a convergere e a sostenere questa importante Campagna. Read More …

Un anno di “accoglienza” nel CIE di Gradisca

Ripercorriamo un anno di ipocrisie istituzionali e di accoglienza emergenziale in Friuli Venezia Giulia a partire dal “CARA improvvisato” Read More …

La gabbia Europa

Un editoriale pubblicato su www.zeroviolenza.it, spazio di comunicazione di uomini, donne, identità, differenze. Per parlare di gabbie e frontiere, di fughe e di sfruttamento, di vincoli e di fallimenti, di morte e di responsabilità. Ma soprattutto di politica. Read More …

Soldi alle polizie europee che perseguitano i profughi eritrei

L’Unione Europea, nel quadro del Processo di Khartoum e degli accordi siglati a Malta di fatto sostiene una delle peggiori dittature africane, quella in Eritrea. Un contributo da Emilio Drudi
Read More …

Commissione di inchiesta su Cie, Cara e accoglienza. A che punto siamo?

Cosa ha prodotto in 8 mesi la Commissione di Inchiesta su Cie Cara e sistema di accoglienza dei migranti? Tante audizioni, materiale interessante ma cambiamenti ancora nessuno e prudenza totale, al punto da secretare parte degli interventi in audizione. Eppure il tempo del suo mandato sta per scadere
Read More …

Voglia di forca, senso comune e decisioni dei giudici.

La deriva della democrazia passa anche attraverso il fatto che se migranti accusati dei reati peggiori, vengono dichiarati innocenti, si scatena spesso una guerra politico mediatica contro chi li assolve e chi li difende. Per i”nemici interni” lo Stato di diritto non deve valere Read More …