Non è questa l’accoglienza, MSF lascia l’hotspot di Pozzallo con una dura denuncia

Medici Senza Frontiere decide di non operare più nel CPSA (ormai Hotspot) di Pozzallo. Le ragioni di una scelta dalla parte dei profughi, coraggiosa e di denuncia verso chi continua a produrre accoglienza emergenziale senza garantire dignità e diritti Read More …

Il muore Mediterraneo (non è un refuso)

Dalla strage di Portopalo ai morti nei Centri di detenzione per migranti, oggi CIE. Le prime tappe di un orrore che sta producendo assuefazione e perdita della capacità di mobilitarsi e indignarsi Read More …

Una Frontex 2 contro migranti e cittadini europei “sospetti”

Pubblichiamo un contributo di Antonio Mazzeo tratto dal suo blog Dopo l’operazione Triton e il varo della forza navale EUNAVFOR MED, l’Unione europea pensa a nuovi strumenti militari per “garantire una gestione forte e condivisa delle frontiere esterne” e fare Read More …

Turchia, il piantone d’Europa. La denuncia di Amnesty International

L’Unione Europea, come abbiamo già avuto modo di segnalare, sta per erogare 3 mld di euro alla Turchia per aiutarla a sostenere l’emergenza profughi paese. Ascoltando gli incontri in Commissione Libe, del 10 dicembre, a precisa domanda è stato risposto Read More …

Il Libano e i richiedenti asilo nella municipalità di Tiro: la voce di un esponente di Amal

di Alice Pistolesi Tiro, municipalità del Libano Sud – Non si può rimproverare al Libano di non avere nel proprio bagaglio culturale l’accoglienza di richiedenti asilo, ma forse in questo momento, per alcuni, è come se si fosse arrivati al Read More …

LETTERA APERTA AD ACNUR

Promotori: ADIF- Associazione Diritti e Frontiere, Progetto Melting Pot Europa, Garibaldi 101, Ospiti in Arrivo, Campagna LasciateCIEntrare, Tenda per la Pace e Diritti, Rete Solidale Pordenone, Associazione Immigrati Pordenone, Coordinamento Welcome Refugees FVG Come insieme di associazioni, gruppi e movimenti Read More …

Il fallimento della “road map” italiana,

Pochi giorni fa documentavamo quello che era il progetto di risoluzione che il governo italiano, in sintonia con i propri partner europei, aveva deciso di attuare in data 28 settembre, in materia di immigrazione, assistenza ai profughi, gestione di coloro Read More …

Come accolgono le istituzioni a Gorizia? Un esposto per fare chiarezza

Lo scorso venerdì 11 dicembre, le associazioni Tenda per la Pace e i Diritti (referente territoriale per la Campagna LasciateCIEntrare), Forum Gorizia, e una rete di singoli cittadini attivi sul territorio, hanno presentato alla Procura della Repubblica di Gorizia un Read More …

La Kobane dei rifugiati

I guerriglieri della Rojava, nel Kurdistan siriano, accolgono decine di migliaia di profughi nel loro territorio. Ne abbiamo parlato con una delegazione del loro governo, ricevuta al Parlamento Europeo dall’on. Barbara Spinelli Molto si è parlato, in questi mesi, della Read More …

Per un pacifismo pratico

di  Alessandro Dal Lago[1] Le posizioni pacifiste sono solitamente contestate come “irrealistiche” in nome della “necessità” politico-militare, della “difesa”, del “contenimento” o della “neutralizzazione” delle minacce costituite, oggi, dall’estremismo islamico o dall’aggressività di poteri emergenti, stati “canaglia” o neo-nazionalismi. Le Read More …

Libia: cosa accade e cosa è accaduto

Una ricostruzione attenta di 4 anni di storia libica, per provare a spiegare cosa è avvenuto, cosa sta avvenendo e quali sono li scenari che si preparano nel paese da cui i profughi continuano a partire
Read More …

Il Monopoli di Ponte Galeria: voci e volti da un CIE

di ADIF Ci siamo trovati davanti all’ingresso del Centro di Identificazione ed Espulsione per migranti “irregolari” la mattina – erano da poco passate le 9 – e ne siamo usciti che erano quasi le 17. Una giornata di inverno grigio Read More …

“Loro di Napoli” miglior film italiano della 56° edizione del Festival dei Popoli

di Amalia Chiovaro Può la mancanza di un contratto d’affitto, di un certificato di residenza o di un permesso di soggiorno impedire di giocare a pallone? In un tempo sempre più caratterizzato dalla velocità del “Qui e ora”, ‎la burocrazia Read More …

Alla ricerca di un alibi greco per sospendere Schengen

Analizzando alcune pubblicazioni di uno studioso del calibro di Steve Peers, il progetto inquietante di sospendere per due anni la libera circolazione in Europa dando la colpa alla Grecia Read More …

Il lavoro sporco della Turchia con i soldi dell’Europa

Tre miliardi di euro alla Turchia di Erdogan per fermare i profughi, anche se gli accordi raggiunti parlano di aiuti umanitari. Da dove arrivano i soldi e perché Read More …